top of page
IMG_6815 (1).jpg

Fine anno in casa Banca Annia Padova Women

Il ds Trevisan: Bilancio nel complesso positivo

30 Dicembre 2023

Gli ultimi scampoli del 2023 sono anche l’occasione di guardarsi indietro in casa Banca Annia Padova Women. Il direttore sportivo del progetto Aduna, Federico Trevisan, traccia un bilancio tra le difficoltà oggettive della prima squadra in B1 e la crescita del giovanile, ma anche oltre il campo: «Considerando tutti gli aspetti, il 2023 è stato un anno positivo – sottolinea Trevisan – La prima squadra di B1 non sta certo vivendo un periodo positivo e uscirne è un obiettivo primario. Il giovanile però è cresciuto. Torniamo a rappresentare Padova al Memorial Campesan dopo gli anni del covid in under 16 e siamo in corsa per i titoli di categoria. Anche sul piano organizzativo il progetto Padova Women è cresciuto, coinvolgendo partner importanti, primo tra tutti Banca Annia, ma non solo. Per questo possiamo dire che è stato complessivamente un anno di crescita».

Dopo il difficile momento della pandemia, riportare il giovanile ad alto livello era un obiettivo primario e la strada tracciata è quella giusta: «Non siamo ancora pienamente ai livelli pre covid, ma siamo sulla buona strada per tornarci, soprattutto con le due categorie maggiori under 18 e under 16 – prosegue Trevisan - anche il grande lavoro sui più piccoli comincia a portare i primi risultati con U12, U13 e U14 tutte protagoniste. Siamo reduci da un torneo under 18 che abbiamo organizzato, dedicato a Giorgia Libero, con un bel livello di gioco e con presenti alcune delle massime formazioni giovanili venete e del Friuli. Stiamo tornando a poter confrontarci con le migliori realtà giovanili a livello anche regionale. Possiamo ancora crescere, non sappiamo dove potremo arrivare, ma l’importante è essere tornati a confrontarci con le migliori realtà».


Il torneo, dedicato alla memoria di Giorgia Libero e a sostegno dell’associazione a lei dedicata, ha visto il successo del Fusion Volley, davanti a Chions Fiume Veneto, alle padrone di casa della Banca Annia Padova Women, Torri, Giorgione e Antares.

La prima squadra in B1 invece al momento è terzultima nel girone B: «Questo gruppo ha le capacità di tirarsi fuori da un momento complicato – conclude il direttore sportivo padovano – Ora l’obiettivo è la salvezza, perchè mantenere la categoria è fondamentale per il progetto complessivo. Credo che la squadra abbia le qualità per raggiungere il traguardo e che lo potrà fare se ogni giocatrice darà il suo contributo e si prenderà le proprie responsabilità».


La squadra di Lorenzo Amaducci tornerà in campo il 20 gennaio a Crema, perchè osserverà il turno di riposo nella prima giornata del 2024. Il prossimo incontro casalingo di De Bortoli e compagne invece è previsto per la seconda giornata di ritorno, il 18 febbraio con Clodia.

DS FEDERICO: Notizie e aggiornamenti
bottom of page