top of page
fc8ee8b2-611d-4e9e-8e9f-9531bb6d4a93.jpg

Il Colle Consorzio resta in corsa play off

16 Aprile 2023

Ritorno in campo con un successo esterno per Colombano e compagne.

Dopo tre settimane lontano dai campi, Il Colle Consorzio Padova Women inizia lo sprint finale per i play off con una vittoria esterna sul campo di Pavia di Udine, squadra in cerca invece dei punti salvezza.


La squadra di Lorenzo Amaducci in avvio paga la lontananza dalle gare e la voglia delle padrone di casa, ma poi nel corso del match trova il ritmo soprattutto in battuta e ricezione. Protagonista in attacco Nonnati, che firma 25 punti e a tratti strappa applausi anche al pubblico avversario.
Il Colle Consorzio resta nel gruppo di cinque squadre distribuite in sei punti che continueranno a giocarsi gli ultimi due posti per la post season.

Nel primo set è più reattiva la squadra di casa (9-6 Pascucci), ma Il Colle riesce a ricucire subito lo strappo (Avanzo e Boscolo e vantaggio 11-10). Si prosegue punto a punto fino alle battute finali, con la squadra di casa più concreta e capace di chiuder 25-23.


Al cambio di campo si inizia con un muro di Romano che poi nel suo turno di battuta firma due ace per il 5-0 che segna il secondo parziale. A metà parziale Nonnati con tre punti consecutivi allarga ancora il gap (18-10) e nel finale è ancora l’opposta protagonista per il 25-15 finale.


Sempre Nonnati protagonista in avvio di terzo set, quando con Avanzo combina per l’8-3 iniziale.  Un ace di Colombano vale l’11-5 e uno di Boscolo il 19-11. Anche il secondo set finisce agevolmente nelle mani de Il Colle (25-17).


Pavia di Udine prova a reagire nel quarto set (5-1 avanti le padrone di casa), ma Nonnati consente alle padovane di restare in scia (11-10 Pavia di Udine). Quattro punti consecutivi di Nonnati nella fase calda (22-20) ribaltano il set e propiziano il successo 25-21 che vale i tre punti.

«Abbiamo iniziato contratti – racconta Amaducci – Ma anche nel primo parziale siamo rimasti in partita. Poi siamo cresciuti in ricezione e con la battuta e siamo riusciti a controllare il gioco, soprattutto perchè abbiamo contenuto Pascucci, loro punto di riferimento. Complessivamente una buona gara. Restiamo in corsa, quelle che ci aspettano saranno tre gare durissime per tutti. Non si può dire nulla perchè ci sono scontri diretti ogni settimana e la situazione si evolve giorno per giorno».

GARA 23 - POST: Notizie e aggiornamenti
bottom of page